Usa prendono distanze da piano acquisto asset tossici - Paulson

mercoledì 12 novembre 2008 17:05
 

WASHINGTON, 12 novembre (Reuters) - Il segretario al Tesoro Usa Henry Paulson prende le distanze riguardo all'acquisto di asset legati ai mutui problematici utilizzando il fondo di salvataggio da 700 miliardi di dollari. Paulson si dice, invece, a favore di un secondo round di iniezioni di capitale nelle istituzioni finanziarie che accompagnino gli aumenti di capitale sottoscritti dai privati.

In un aggiornamento sulle azioni del Tesoro a sostegno del sistema finanziario, Paulson afferma che il suo staff ha continuato a esaminare i benefici degli acquisti di asset illiquidi legati ai mutui nell'ambito del cosiddetto piano Tarp (Troubled Asset Relief Program).

"La nostra valutazione in questo momento è che questo non è il modo più efficace per usare i fondi Tarp, ma continueremo a esaminare se le forme specifiche di acquisti di asset possano giocare un ruolo utile, relativamente ad altri potenziali utilizzi di risorse Tarp", ha detto Paulson in una conferenza stampa.