Decreto terremoto, tensioni Berlusconi-Tremonti su coperture

martedì 12 maggio 2009 18:02
 

di Paolo Biondi

ROMA, 11 maggio (Reuters) - E' scontro nel governo sulle coperture al decreto terremoto.

La notizia, anticipata questa mattina da uno scarno articolo d'apertura del quotidiano Europa, è stata confermata a Reuters da fonti della maggioranza mentre al Senato il percorso del decreto appena iniziato subisce già i primi rallentamenti.

Europa parla di uno scontro tra Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti che ha mandato il presidente del Consiglio "su tutte le furie", a "un passo dal dare il benservito al ministro dell'Economia".

Tremonti questa sera a Villa Madama al cronista che gli chiedeva se fosse vera questa ricostruzione ha risposto: "Ma dai!"

Fonti di maggioranza dicono a Reuters che la situazione è più complessa e coinvolge anche il ruolo del sottosegretario alla Presidenza Gianni Letta, implicato direttamente nella vicenda anche per le sue radici abruzzesi.

Al centro della questione le "deboli coperture finanziarie del decreto", come dice Europa.

Proprio su questo tema si è avviato il dibattito in commissione al Senato e il sottosegretario all'Ambiente Roberto Menia ha annunciato oggi che il decreto giungerà in aula solo la prossima settimana e non giovedì prossimo come previsto in precedenza.

Menia ha aggiunto ai cronisti che probabilmente il governo presenterà i suoi emendamenti solo in aula, quindi solo la prossima settimana e che probabilmente saranno più dei tre già annunciati ed ha ipotizzato che sul provvedimento il governo potrebbe mettere la fiducia.   Continua...