FACTBOX - Germania studia secondo piano sostegno economia

lunedì 12 gennaio 2009 16:20
 

BERLINO, 12 gennaio (Reuters) - I leader della coalizione tedesca si incontrano oggi per finalizzare un secondo piano di sostegno alla maggiore economia della zona euro.

I conservatori guidati dal Cancelliere Angela Merkel -- i Cristiano-democratici e l'Unione dei cristiano-sociali della Baviera -- e l'Spd sono d'accordo sulla struttura di base del nuovo programma di aiuti, ma hanno diverse opinioni sui dettagli. In un anno elettorale, tutti i partiti sono in manovra per raccogliere consensi.

Di seguito gli elementi finora noti del piano:

AMMONTARE

La coalizione è d'accordo sul fatto che il nuovo pacchetto abbia un ammontare fino a 50 miliardi di euro nell'arco di due anni. Il governo punta a rispettare il Patto di stabilità e crescita Ue nel 2009 e quindi intende contenere il deficit al di sotto del 3% del Pil.

AIUTI ALLE IMPRESE

I partiti ritengono che il pacchetto di aiuti debba aiutare le imprese ad affrontare il credit crunch. I conservatori hanno proposto un "Fondo Germania" da 100 miliardi di euro per assicurare garanzie per il credito alle imprese con problemi. I conservatori non hanno escluso che lo Stato diventi azionista in casi eccezionali.   Continua...