Alitalia, ridimensionamento Linate legato sviluppo Malpensa -Sea

venerdì 12 dicembre 2008 18:39
 

MILANO, 12 dicembre (Reuters) - Sea, la società che gestisce gli scali aeroportuali milanesi, è consapevole che Cai, dopo aver definitivamente acquisito gli asset Alitalia AZPIa.MI, condiziona il posizionamento su Malpensa a un ridimensionamento di Linate.

Lo ha detto il presidente di Sea, Giuseppe Bonomi, parlando a margine di un convegno sulle infrastrutture.

"Sappiamo che Cai condiziona il posizionamento su Malpensa a un ridimensionamento di Linate", ha spiegato Bonomi, aggiungendo che questo secondo aspetto "è una decisione governativa".

Sea è "disposta a studiare, dal punto di vista industriale, con chi si proporrà come vettore di riferimento di Malpensa nuove regole di accesso a Linate", ma solo in funzione "di un forte piano di sviluppo" dello scalo situato in provincia di Varese.

Interpellato a proposito dell'iter della causa di risarcimento da 1,25 miliardi di euro che Sea ha avviato contro Alitalia, Bonomi ha sottolineato che il commissariamento della compagnia, per ragioni tecniche, ha comportato un'interruzione del procedimento. Ma ha aggiunto che Sea ha "sei mesi di tempo" per redigere "un atto di dieci righe" per riavviare l'iter, intende farlo "e lo faremo".