Treasuries in calo a Londra su rimbalzo borse, attesa dati Usa

venerdì 12 settembre 2008 12:18
 

LONDRA, 12 settembre (Reuters) - I prezzi dei Treasuries sono scesi in Europa, mentre gli investitori vendono bond e rimagono in attesa dei dati Usa diffusi nel pomeriggio.

Poco dopo le 12 il paniere europeo .FTEU3 avanza dello 0,9%%, dopo essere scivolato nella seduata precedente, sostenuto dai minerari, in rialzo sulla scia dell'aumento dei prezzi dei metalli, e dalle banche, in progresso dopo che Lehman LEH.N è stata indotta ad affrontare il tema di una possibile vendita.

Occhi puntati sui dati Usa attesi alle 14,30, relativi ai prezzi alla produzione di agosto, visti in crescita del 0,5% mese su mese. Alla stessa ora verranno resi noti anche i dati delle vendite al dettaglio, secondo il consensus in crescita dello 0,2% in agosto. Alle 15,55 sarà annunciata la stima della fiducia dei consumatori per settembre, elaborata dall'Università del Michigan.

"C'è un tale grado di fiducia nel mercato da ritenere che si possa trovare una soluzione ordinaria al problema di Lehman e perciò da parte degli investitori non è avvertita la necessità di correre a comprare Treasuries, considerati bene rifugio", commenta Steven Lewis, capoeconomista di Monument Securities a Londra.

"Vediamo come alcuni dei capitali che sono stati investiti in Treasuries all'inizio della settimana sulla scia di timori che una sorta di crollo fosse vicino. Stiano cominciando ad essere disinvestiti perchè i rendimenti dei titoli di stato Usa sono lontani dall'essere allettanti", ha aggiunto Lewis.

Intorno alle 12,00 il benchmark a dieci anni US10YT=RR cede 9/32, a 102*20 rendendo il 3,681% e il Treasuries a 2 anni US2YT=RR cede 1/32 a 100*08, con un rendimento del 2,244%.