GM può sopravvivere in marzo senza nuovi aiuti Governo Usa

giovedì 12 marzo 2009 17:38
 

DETROIT, 12 marzo (Reuters) - General Motors (GM.N: Quotazione) ha dichiarato ai funzionari Usa che può sopravvivere in marzo senza i 2 miliardi addizionali di aiuti di emergenza inizialmente richiesti.

Il colosso di Detroit ha annunciato in una nota di essere riuscito a posticipare la prima tranche della sua richiesta di aiuti dopo avere accelerato il taglio dei costi e avere evitato alcune spese preventivate per gennaio e febbraio.

Dopo l'annuncio il titolo GM a Wall Street ha accelerato e alle 5,30 segna un progresso del 9,68% a 2,04 dollari.

Il gruppo automobilistico è stato tenuto in vita dall'inizio dell'anno grazie a prestiti per 13,4 miliardi di dollari da parte del Tesoro Usa e ha chiesto al Governo di fornirgli fino a 30 miliardi di dollari per finanziare la ristrutturazione.

Una task force guidata dal Segretario al Tesoro Timothy Geithner e dal consigliere econimico della Casa Bianca, Larry Summers, sta valutando la richiesta di aiuti di GM e una domanda separata fino a 9 miliardi di dollari da parte di Chrysler.