Ici, possibile norma ad hoc per rimborso ai comuni - Maroni

venerdì 12 settembre 2008 15:02
 

MOGLIANO VENETO, 12 settembre (Reuters) - Sul tema del rimborso dell'Ici ai comuni il ministro dell'Interno Roberto Maroni non esclude il ricorso a una norma specifica, se necessario.

"Mi dicono che servirà una legge probabilmente. Casualmente nei prossimi giorni presenterò un decreto legge per altre cose e, se sarà necessario, ci infilerò una norma sul rimborso dell'Ici", ha detto Maroni in un intervento alla conferenza nazionale Anci-piccoli comuni.

Il ministro ha sottolineato che "c'è un fabbisogno finanziario di trasferimento ai comuni, per dar corso a quello che c'è scritto nella legge, di almeno 1 miliardo e 200 milioni di euro che oggi non ci sono nel bilancio del ministero dell'Interno".

Sulla questione dei trasferimenti erariali dell'Ici, ha detto Maroni, "le scadenze sono vicine. La prima è quella del 30 settembre per l'adozione dei provvedimenti di riequilibrio dei bilanci. E' sacrosanto chiedere al governo che dica una parola certa e in tempo utile per mettere i comuni in condizione di fare quello che la legge richiede di fare. E poi c'è la scadenza del 30 ottobre per il pagamento della terza e ultima rata".

"Faremo tutte le pressioni necessarie affinché si dia corso agli impegni che il governo ha preso. I soldi bisogna trovarli altrimenti non rispetteremmo gli impegni presi con le autonomie", ha proseguito il ministro, preannunciando che la prossima settimana organizzerà un incontro con Anci e ministro dell'Economia .