Banche, Draghi vede nuove perdite, servono almeno 350 mld -fonte

venerdì 12 settembre 2008 19:11
 

NIZZA, 12 settembre (Reuters) - In qualità di presidente del Financial Stability Forum, il governatore di Banca d'Italia Mario Draghi ha spiegato al consiglio informale Ecofin che per il sistema bancario globale si prospetta una fase di nuove perdite ed è necessaria un'ulteriore raccolta pari ad almeno 350 miliardi di dollari.

Lo ha spiegato una fonte tra i partecipanti dei lavori di questo pomeriggio a Nizza.

Il governatore ha spiegato che nel suo insieme il sistema creditizio globale ha annunciato perdite per 500 miliardi di dollari e raccolto nuovo capitale per 350 miliardi.

Si prospetta però per l'universo del credito una fase in cui le perdite sono destinate ad aumentare, e le banche stanno affrontando questa fase congiunturale con bilanci più deboli.