PUNTO 1 - Eni lancia bond retail 6 anni, 1 mld aumentabile a 2

giovedì 11 giugno 2009 09:37
 

(aggiunge in coda dettagli da comunicato)

MILANO, 11 giugno (Reuters) - Eni (ENI.MI: Quotazione) ha annunciato oggi un'emissione da 1 miliardo di euro con scadenza a sei anni destinata alla clientela retail, aumentabile a 2 miliardi a seconda della domanda, con scelta possibile tra tasso fisso e variabile.

Lo annuncia una nota del gruppo energetico, precisando che il prospetto ha avuto il via libera della Consob e che l'offerta si svolgerà tra il 15 giugno e il 3 di luglio.

Il lotto minimo sottoscrivibile sia per le obbligazioni a tasso fisso sia per quelle a tasso variabile è di 2.000 euro, pari a due obbligazioni, con la possibilità di aumentare la propria partecipazione almeno di una obbligazione.

Per quanto riguarda le obbligazioni a tasso fisso, gli interessi maturati saranno corrisposti ai sottoscrittori annualmente in via posticipata. Il rendimento sarà comunicato entro cinque giorni dalla conclusione del periodo d'offerta e sarà determinato sommando un margine - compreso tra 85 e 135 punti base - al tasso mid swap a 6 anni (che nei primi 6 mesi dell'anno ha avuto un valore tra 2,822% e 3,459%).

Saranno invece corrisposti semestralmente in via posticipata gli interessi maturati sulle obbligazioni a tasso variabile. Queste ultime avranno un rendimento indicizzato al tasso Euribor a 6 mesi (che nei primi sei mesi dell'anno è stato tra 1,434% e 2,971%), maggiorato di un margine tra 85 e 135 punti base.

I coordinatori dell'offerta e i responsabili del collocamento del bond Eni saranno Banca Imi del gruppo Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) e la succursale di Milano di Bayerische Hypo-und Vereinsbank AG, controllata tedesca di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione).

I proventi dell'offerta, approvata dal cda del 23 aprile 2009, saranno utilizzati per finalità di gestione operativa generale, in cui rientrano anche il rifinanziamento ed il consolidamento dell'indebitamento a breve termine.   Continua...