Crisi, nuova programmazione per interventi su fondi Fas - Casero

giovedì 11 dicembre 2008 13:53
 

ROMA, 11 dicembre (Reuters) - Gli interventi programmati da finanziarie con i fondi Fas dovranno essere rivisti laddove ci fossero somme non impegnate.

Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Luigi Casero nel corso di un intervento alle commissioni Bilancio e Finanze di Montecitorio, secondo il bollettino dei lavori.

"L'intenzione del Governo è di mantenere ferme le percentuali di distribuzioni territoriali delle risorse tra le diverse aree del Paese", ha detto Casero, che ha però sottolineato "al tempo stesso l'esigenza di rivedere gli impegni originali, operando una nuova programmazione degli interventi, laddove i fondi non risultino essere già stati impegnati".

Il sottosegretario ha depositato in commissione un allegato dal quale emerge che i tagli al Fas previsti dal governo nel triennio 2009-2011 ammontano in totale a circa 16,648 miliardi.

Il taglio più consistente è di 7,972 milioni nel triennio ed è stato programmato con il decreto 112 sulla manovra triennale convertito a inizio agosto "ai fini della stabilizzazione della finanza pubblica".

Per quanto riguarda le destinazioni, alla convenzione con Trenitalia sono stati vanno nel complesso 1,4 miliardi, 1,3 miliardi alle regioni Lazio e Campania e circa 1 miliardo ai comuni per il rimborso dell'Ici sulla prima casa.