Pensioni, non alzare età per finanziare ammortizzatori - Epifani

giovedì 11 dicembre 2008 14:11
 

ROMA, 11 dicembre (Reuters) - Non si può toccare il sistema previdenziale con la crisi economica in corso né pensare di innalzare l'età pensionabile per finanziare gli ammortizzatori sociali.

Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, criticando la proposta avanzata ieri dalla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, secondo la quale ripristinando lo scalone previdenziale della riforma Maroni si risparmierebbero 10 miliardi annui a regime da destinare agli ammortizzatori. "Credo che quando c'è una crisi come questa è giusto non toccare [il sistema previdenziale]. Ci sono spazi per trovare i soldi per gli ammortizzatori sociali e il governo non ha messo una lira. Non trovo serio che ogni anno cambiamo regime pensionistico, non lo fa nessun Paese al mondo", ha detto Epifani.

"È anche sbagliato gettare allarmi, bisogna invece rassicurare i lavoratori...Non mi convince né la proposta di innalzare l'età né di finanziare cosi gli ammortizzatori sociali", ha concluso il leader sindacale.

Fra Finanziaria e dl anti crisi il governo ha stanziato intorno a 1 miliardo per cig e ammortizzatori a sostegno di chi perderà il lavoro. A questa partita dovrebbero essere destinati altri 600 milioni a sostegno dei precari e dei lavoratori del commercio.