Treasuries poco mossi a Londra su timori cali in borsa

giovedì 11 settembre 2008 13:20
 

LONDRA, 11 settembre (Reuters) - I prezzi dei Treasuries sono poco mossi negli scambi europei della mattinata, mentre le persistenti incertezze nel settore finanziario hanno sostenuto la domanda di titoli di stato, considerati bene rifugio.

Le principali piazze a livello globale sono in calo, con i listini europei .FTEU3 che cedono lo 0,8%, e i futures relativi a Wall Street DJU8 SPU8 NDU8 indicano un'apertura in ribasso per la borsa Usa.

La curva dei rendimenti si strnge leggermente nel tratto 2-10 anni rispetto ai massimi giornalieri di 143 punti base, oscillando attorno a 142 punti base. Lo spread degli swaps a 2 anni è stabile attorno a 92 punti base USDSB3L2Y=RR US2YT=RR, lo spread degli swaps del 10 anni è poco variato attorno a USDSB3L10Y=RR US10YT=RR

Gli analisti dicono che che i broker Usa e le banche di investimento, come Lehman Brothers LEH.N, devono ancora affronatre la ristrutturazione, raccogliere capitali e riemergere dalla crisi. Il loro modello di business necessita di essere rivisto, cosa che aiuterà i Treasuries.

"Il miglior scenario è quello che i broker a rischio vengano progressivamente ridimensionati. Questo è ciò che vediamo. In ogni caso la medicina, per essere efficace, avrà bisogno di tempo -- mesi se non anni. Una volta ceduti gli argenti di famiglia, si spera che rimaga del valore per gli shareholder. Non è del tutto chiaro però se i creditori avranno la pazienza di aspettare una soluzione graduale. Vediamo questa incertezza come un fonte di supporto per i Treasuries", ha dichiarato un analista di Societe Generale.

Intorno alle 13,00 il benchmark a dieci anni US10YT=RR guadagna 4/32, a 103*04 rendendo il 3,620% e il Treasuries a 2 anni US2YT=RR è sostanzialmente piatto a 100*11, con un rendimento del 2,196%.