Camfin, rosso trim1 16,1 mln,avvia definizione iniziative debito

lunedì 11 maggio 2009 17:34
 

MILANO, 11 maggio (Reuters) - Camfin CAMI.MI ha chiuso il primo trimestre con un risultato netto consolidato in rosso per 16,1 milioni di euro, in peggioramento dai -5,4 milioni di un anno prima.

I proventi netti da partecipazioni al 31 marzo sono negativi per 6,44 milioni contro il dato positivo di 5,63 milioni di un anno prima, a causa soprattutto del risultato da negoziazione titoli e partecipazioni, negativo per 6,47 milioni, dice una nota.

La posizione finanziaria netta è negativa per 577,4 milioni, in lieve peggioramento dai 559,3 milioni di fine 2008 soprattutto per la valorizzazione delle opzioni 'put&call' su azioni Pirelli PECI.MI.

Dopo la chiusura del trimestre la società ha avviato, con il supporto di Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione), la definizione di una serie di iniziative finalizzate a rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria del gruppo, con particolare attenzione a riscadenzare il debito.

"I contatti con le principali banche creditrici indicano l'esistenza di una sostanziale condivisione, in via generale, delle linee di azione e delle connesse iniziative che saranno sottoposte a un prossimo cda", spiega la nota.

Inoltre il 24 aprile scorso Cam Partecipazioni ha esercitato l'opzione di vendita della quota in Energie Investimenti, joint-venture con Gaz de France-Suez GSZ.PA, per circa 120 milioni di euro.

La formalizzazione dell'accordo è previsto avvenga entro questo mese.

Per il comunicato integrale cliccare su: [ID:nBIA115fb]