PUNTO 1-Berlusconi a presidente artigiani:giovane,mi sostituisca

giovedì 11 giugno 2009 13:26
 

(aggiunge altre frasi dell'intervento di Berlusconi)

ROMA, 11 giugno (Reuters) - Un Silvio Berlusconi pieno di verve propone al presidente degli artigiani, Giorgio Guerrini, di sostituirlo alla guida del governo. Motivazione, la sua giovane età.

Guerrini "si fa distrarre, ma va benissimo", ha detto Berlusconi durante il suo breve intervento all'assemblea di Confartigianato. "Stiamo lavorando insieme ad un accordo veramente straordinario [sulle Pmi]. Ieri gli avevo chiesto di sostituirmi perché sono vecchio e stanco... lui ha detto che ci penserà".

Berlusconi ha definito "veramente completa" la relazione di Guerrini garantendo che "questo governo farà tutto ciò che voi riterrete si debba fare per sostenere il vostro lavoro".

Il premier ha promesso "la riserva da introdurre per le piccole e medie imprese negli appalti pubblici, la compensazione tra debiti e crediti verso la pubblica amministrazione: noi abbiamo ereditato un sistema di ritardo nei pagamenti che è assolutamente scandaloso e quindi possiamo fare la compensazione da introdurre da subito".

Poi, per promuovere il made in Italy, il premier ha annunciato di aver "approvato proprio questa notte il marchio 'Magic italy' per lanciare l'italia e attirare i Paesi di tutto il mondo".

Berlusconi si è detto d'accordo sulla richiesta di ridurre la contribuzione delle imprese sui premi Inail: "E' scandaloso che la vostra categoria sia sottoposta a una tassazione assolutamente più elevata tra le altre categorie".