Monetario sottile, curva derivati tassi si alza da minimi

giovedì 11 dicembre 2008 12:06
 

MILANO, 11 dicembre (Reuters) - La curva dei derivati sui tassi si alza dai minimi, prezzando un ciclo espansivo più prudente nella zona euro mentre gli scambi sul mercato monetario stentano a decollare, con tassi overnight fra il riferimento e il rendimento delle deposit facilities, ieri poco superiori ai 100 miliardi.

"I depositi sono in linea con la tendenza ad accumulare un po' di numeri neri all'inizio del periodo di riserva", spiega un tesoriere. "Poi riprenderanno a salire".

Ieri, quando il corridoio fra le due standing facility della Banca Centrale Europea è diminuito al 2-3% dopo la riduzione record del tasso ufficiale al 2,5%, i depositi sono risultati pari a 101,164 miliardi.

Anche oggi sul mercato Mid dei grandi tagli l'overnight quota solo in denaro al 2,4%, mentre su quello dei tagli più piccoli si attesta appena sopra il riferimento a 2,55/60%. Più larghi gli spread su mercato OTC dove l'o/n resta indicato, come ieri, a 2,10/35% mentre il tesoriere lo vede a 2,15/30%.

Ieri l'Eonia è stato fissato in calo al 2,3471% rispetto al 2,941% del giorno precedente, momento del drenaggio.

"L'Eonia era nel range tipico del periodo", commenta il tesoriere. "Probabilmente continuerà a scendere almeno per i primi giorni del mese rob, vediamo poi come si comporterà sullo scavallo di Natale e di fine anno", aggiunge.

STABILE SPREAD EURIBOR/EONIA SWAP, BOTTOM CURVA TASSI A 1,75%

Pressoché stabile a circa 132 punti base lo spread tra il tasso Euribor a tre mesi (oggi al 3,329%), cioè fra quello a cui effettivamente vengono pagati i fondi dati in prestito alle controparti bancarie e la stessa scadenza sul derivato Eonia (oggi al 2,007%), più aderente al livello del tasso ufficiale.   Continua...