Alitalia,con integrazione AirOne apporterà diritti, obbligazioni

giovedì 11 settembre 2008 18:45
 

ROMA, 11 settembre (Reuters) - In caso di integrazione fra Alitalia AZPIa.MI e AirOne la compagnia di Carlo Toto apporterà "tutti i diritti e le obbligazioni", come recita una comunicato della compagnia di Toto in riferimento alle ingiunzioni di pagamento avanzate dalla gesa, società di gestiuone dell'aeroporto napèoleano di Capodichino.

La Gesac è controllata al 65% da British Airport.

"AirOne precisa che, laddove venisse finalizzata nei prossimi giorni l'operazione di acquisizione da parte di Cai di rami aziendali di Alitalia e la loro successiva integrazione con AirOne, è previsto il conferimento alla nuova entità di AirOne nella sua interezza, inclusi tutti i diritti e le obbligazioni in capo alla stessa", dice la nota.

La Gesac ha ieri minacciato -- secondo quanto riportato oggi dal Sole24Ore -- di bloccare i voli di AirOne sul proprio scalo, sfruttando un articolo del codice di navigazione, fino a quando la compagnia non risolve la sua situazione debitoria con la Gesac stessa.

A tale proposito il comunicato dice che "AirOne, in merito ad indiscrezioni di stampa odierne, chiarisce che non è in discussione la propria operatività e le proprie attività presso l'aeroporto di Napoli Capodichino. AirOne oggi vanta, infatti, nei confronti della Gesac, la società di gestione dell'aeroporto di Capodichino, un credito di circa 3 milioni di euro, ben superiore all'1,1 milioni di euro richiesti dalla società aeroportuale. AirOne è il primo vettore di riferimento dell'aeroporto collegando Napoli complessivamente con 15 destinazioni nazionali ed internazionali. Nei primi otto mesi dell'anno la compagnia ha registrato un incremento di oltre il 33% dei passeggeri rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso".