PUNTO 1 - Fiat, Cds stringe su lancio bond Cnh da 1 mld dlr

martedì 11 agosto 2009 18:25
 

(Aggiunge rating Moody's a penultimo paragrafo)

LONDRA, 11 agosto (Reuters) - Il Credit default swap di Fiat FIA.MI si è ristretto oggi dopo l'annuncio dell'emissione da parte della sua controllata statunitense Case New Holland CNH.N di un bond da 1 miliardo di dollari.

Cnh, produttore di macchine per l'agricoltura, dovrebbe alleggerire la sua dipendenza finanziaria da Fiat, dicono gli analisti all'istituto di ricerca indipendente CreditSights.

"Cnh stava facendo pressione sui bilanci di Fiat per il supporto finanziario e ciò ha pesato sul profilo di rischio di Fiat" dice Brian Studioso, analista di CreditSights. "La decisione di Cnh di accedere al mercato dei capitali e ridurre la sua dipendenza da Fiat sarebbe un fattore positivo per il credito di Fiat".

Il credit default swaps a 5 anni di Fiat alle ore 16,15 italiane quota 442 punti base, secondo Martik, dai 458 pb della chiusura di ieri sera, totalizzando quindi un restringimento di 16 punti base.

La raccolta degli ordini per il bond di Cnh, del tipo senior ad alto rendimento (high yiled) con scadenza 2013, si completerà nei prossimi giorni. Sarà garantito da Cnh Global e da altre controllate dirette o indirette.

Standard & Poor's ha assegnato il rating 'BB+' alla nuova obbligazione e ha detto che i fondi raccolti serviranno probabilmente per ripianare i debiti.

Moody' ha attribuito alle senior note di Cnh il rating 'Ba3'.

Fiat possiede circa il 90% del capitale di CNH, ricorda S&P. La casa torinese vede Cnh come core business -- aggiunge S&P's -- e fornisce supporto finanziario attraverso prestiti intersocietari e liene bancarie garantite.