Mps, condizioni Tremonti-bond determineranno misura utilizzo -DG

martedì 10 febbraio 2009 14:27
 

MILANO, 10 febbraio (Reuters) - Mps (BMPS.MI: Quotazione) rimane in attesa di conoscere tutte le condizioni sul nuovo bond previsto dal decreto anticrisi che verrebbe sottoscritto dal Tesoro per valutarne l'entità dell'utilizzo.

Lo ha detto il direttore generale dell'istituto senese, Antonio Vigni, durante la presentazione alla stampa di Consumer Lab, l'iniziativa elaborata con le associazioni dei consumatori a favore dei clienti in difficoltà.

"Ho fiducia che le analisi e gli approfondimenti che Tesoro, Abi e Bankitalia hanno condotto e stanno conducendo portino a condizioni che valuteremo e che spero incontrino le esigenze di tutti, anche delle banche", ha detto Vigni.

"Valuteremo queste condizioni che poi determineranno la misura dell'utilizzo di questa opportunità", ha aggiunto il manager.

Relativamente alla remunerazione del bond che nel decreto è previsto a tassi crescenti con la durata del prestito a partire dal 7,5%, e considerato oneroso da alcuni banchieri, Vigni si è limitato a dire che "le condizioni non possono essere prese singolarmente. Ci sono approfondimenti in corso e li stiamo aspettando per valutare".