PUNTO 1-Germania deficit 3% entro 2013, Francia chiede fino 2014

martedì 10 novembre 2009 17:09
 

(aggiunge dettagli e dichiarazioni su Germania, Francia e Grecia)

BRUXELLES, 10 novembre (Reuters) - Il consolidamento del bilancio tedesco sarà avviato nel 2011 e il deficit sarà portato al di sotto del 3% del Pil entro il 2013. Lo ha dichiarato il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, a Bruxelles per l'Ecofin.

La Germania si aspetta infatti che il proprio deficit raggiunga il 3,7% del pil quest'anno e salga intorno al 6% nel 2010, ben oltre il limite del 3% stabilito dall'Ue.

"Condivido l'opinione che c'è una ripresa che si sostiene da sola e così la Germania inizierà il processo di consolidamento a partire dal 2011. Il deficit strutturale sarà progressivamente ridotto", ha spiegato Schaeuble.

Riguardo al settore finanziario nel suo insieme, il ministro ha aggiunto di considerare prematuro il ritiro degli aiuti al comparto. Schaeuble ritiene necessario un vero recupero sui mercati prima di vendere le partecipazioni che lo Stato detiene nelle banche.

Domani, secondo quanto anticipato da Reuters, la Commissione Ue chiederà a Germania, Francia e Spagna di riportare il proprio disavanzo pubblico al di sotto del 3% del Pil entro il 2013. Per l'Italia la scadenza è anticipata al 2012, mentre la Gran Bretagna avrà tempo fino al 2014-15.

FRANCIA CHIEDE TEMPO FINO AL 2014 PER RIENTRO DEFICIT   Continua...