10 novembre 2009 / 13:55 / 8 anni fa

Italia, nè tagli a pensioni, nè nuove manovre - Tremonti

BRUXELLES, 10 novembre (Reuters) - I tagli alle pensioni italiane non ci saranno e non si dovranno fare nuove manovre, bensì confermare la finanziaria che c’è.

Lo ha detto il ministro dell‘economia Giulio Tremonti nella conferenza stampa al termine del Consiglio Ecofin.

“Se la parola è tagli, mai finchè ci sarò io” ha detto Tremonti a proposito di un eventuale nuovo intervento sul sistema previdenziale.

In tema di conti pubblici, e commentando le anticipazioni sul giudizio della Commissione Ue sui conti pubblici italiani, Tremonti ha poi aggiunto: “Non dobbiamo fare manovre, ma dobbiamo confermare la finanziaria che c’è, i nostri numeri e quelli della commissione quadrano ... non dobbiamo, non possimao fare qualcosa in più” ha detto Tremonti.

Quanto al deficit - aggiunge il ministro -- “la valutazione Ue sul Dpef è molto positiva”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below