10 giugno 2009 / 07:42 / tra 8 anni

PUNTO 1 - Bulgari offrirà bond convertibili per 130 milioni

(cambia titolo, riscrive in parte aggiungendo altri dettagli da nota, background)

MILANO, 10 giugno (Reuters) - Bulgari BULG.MI annuncia in una nota che offrirà un prestito obbligazionario convertibile, indicizzato al valore delle azioni, riservato a investitori istituzionali per un controvalore di 130 milioni di euro con scadenza 2014.

L‘operazione, studiata per diversificare le proprie fonti di finanziamento e per allungare la durata media del proprio indebitamento, dovrebbe chiudersi nel corso della seconda settimana di luglio. Le condizioni definitive del prestito verranno comunicate oggi.

Le obbligazioni, emesse a un valore pari al 100% del valore nominale, avranno una cedola semestrale corrispondente a un valore annualizzato compreso tra 5,25% e 5,75%. Avranno un prezzo di conversione che incorpora un premio compreso tra il 30% e il 35%, rispetto al prezzo di riferimento delle azioni ordinarie della società, che sarà determinato in base al prezzo medio ponderato sul volume delle azioni Bulgari nel corso della giornata odierna e fino al momento della determinazione dei termini dell‘offerta.

Ciascuna obbligazione attribuisce all‘obbligazionista il diritto di richiedere il rimborso in contanti in qualsiasi momento sino alla data di scadenza del bond.

L‘ammontare da corrispondere in caso di esercizio del diritto di rimborso cash, spiega la nota, sarà pari al valore di mercato delle azioni Bulgari in numero pari al numero di azioni che l‘obbligazionista avrebbe diritto di ricevere in quel momento qualora avesse avuto diritto alla conversione del prestito obbligazionario in azioni.

Il numero di azioni sarà determinato dividendo il valore nominale delle obbligazioni da rimborsare per il prezzo di conversione in vigore in quel momento.

Inoltre, la società potrà, a sua discrezione, scegliere di soddisfare il diritto di rimborso in contanti mediante l‘emissione o la consegna di azioni ordinarie.

L‘ammontare complessivo delle obbligazioni indicizzate, pari a 130 milioni, potrà essere aumentato fino a 150 milioni di euro nel caso in cui l‘opzione di ‘over allotment’ venga esercitata integralmente.

Il ricavato dell‘offerta sarà utilizzato per “le generali necessità di capitale circolante dell‘emittente”, spiega il comunicato.

Secondo i termini dell‘offerta, inoltre, la società e i suoi azionisti di controllo osserveranno un periodo di sospensione di 90 giorni dalla emissione o vendita di azioni o strumenti indicizzati alle azioni Bulgari.

Goldman Sachs International agirà da Sole Lead Manager e Sole Bookrunner per l‘offerta.

Nei giorni scorsi, come annunciato in occasione della trimestrale, Bulgari ha finalizzato un contratto con un pool di banche per una linea di credito da 180 milioni, scadenza tre anni.

Salgono così a 800 milioni le linee di credito bancarie, a cui si aggiunge ora l‘emissione di questo prestito obbligazionario per 130 milioni. A fine marzo il gruppo del lusso presentava un indebitamento di 339 milioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA104e7].

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below