Intesa Sanpaolo attende piano governo per valutazione - Miccichè

lunedì 10 novembre 2008 19:01
 

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) attende i dettagli delle misure del governo a sostegno delle banche per valutare un eventuale utilizzo ma in ogni caso l'obiettivo dell'istituto è quello di incrementare il credito alle imprese.

Lo ha detto Gaetano Miccichè, responsabile divisione corporate e investment banking di Intesa Sanpaolo.

"Lo stato è intervenuto dando fiducia e serenità al mercato. Adesso vedremo che provvedimenti verranno sostanzialmente presi e poi li valuteremo", ha detto Miccichè sottolineando che "il nostro obiettivo sono gli impieghi e quindi la crescita del paese".

"Ne riparleremo quando sapremo esattamente a cosa si riferiscono questi interventi e poi li valuteremo e vedremo se utilizzarli in funzione della loro specificità", ha proseguito Miccichè.

Secondo il manager le banche italiane hanno comunque dimostrato una "grande solidità, vocazione alle relazioni e capacità di investire in asset economici" e, rispetto alle altre banche estere, si sono fino ad ora contraddistinte per non avere beneficiato a livello patrimoniale dell'intervento dello stato.

"Il ruolo delle banche è importante, dobbiamo favorire le aziende, farle crescere e aiutarle in momenti di difficoltà. E' facile dare credito alle aziende quando vanno bene rispetto a quando cominciano ad avere problemi. Noi lo abbiamo fatto in passato sia in un caso che nell'altro. Faremo pienamente la nostra parte anche questa volta".