Commerzbank, meno perdite in trim2, non ricorrerà a bad bank

venerdì 10 luglio 2009 12:32
 

* Andameno settori misto, migliora corporate, retail

* Non servirà ricorrere ai aiuti governo o bad bank

* Titolo in rialzo ma sotto massimi

BERLINO, 10 luglio (Reuters) - Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione) ha visto nel secondo trimestre un ridimensionamento delle perdite rispetto ai primi tre mesi dell'anno, grazie al recupero nei settori delle medie imprese e della clientela retail.

Lo dice in una intervista a Reuters Markus Beumer, consigliere della banca e responsabile per le piccole e medie imprese, il cosidetto settore Mittelstand. "Il trend del secondo trimestre è stato migliore del primo" afferma, aggiungendo poi che l'istituto non avrà bisogno di ricorrere ad aiuti pubblici o allo scorporo di asset nella 'bad bank'.

Penalizzata da un aumento di oneri e svalutazioni a oltre 2,6 miliardi di euro, la seconda banca tedesca ha accusato nei primi tre mesi dell'anno una perdita netta superiore alle attese pari a 861 milioni e a parere di alcuni analisti il passivo avrebbe potuto ampliarsi nel secondo trimestre.

Nei tre mesi al 30 giugno scorso i singoli segmenti di attività hanno comunque visto sviluppi a tinte contrastanti.

"Nei settori Mittelstand e retail abbiamo conseguito ancora un buon risultato, mentre c'è ancora molta volatilità negli strutturati.   Continua...