Btp in lieve calo in chiusura, spread stabile attende aste Btp

mercoledì 10 settembre 2008 17:51
 

 MILANO, 10 settembre (Reuters) - I Btp concludono in modesta
flessione una seduta altalenante che ha visto il mercato
obbligazionario muoversi al traino delle borse, dove i titoli
finanziari hanno risentito dei risultati trimestrali di Lehman
Brothers LEH.N.
 Assorbite senza problemi le aste a brevi del Tesoro italiano
e quella tedesca sullo Schatz a due anni, il mercato si prepara
ai collocamenti di Btp a 5 e 30 anni in calendario domani,
possibile test per gli spread core-periferici, secondo un
operatore.
 Oscillante in seduta, a ridosso della chiusura lo spread
decennale Germania-Italia si riporta sui valori di martedì sera.
 L'attenzione del mercato è tornata a concentrarsi sui
problemi del credito, rinnovando l'avversione al rischio tra gli
operatori. Lehman Brothers ha comunicato per il trimestre una
perdita superiore alle attese, indicando di voler precedere a
dismissioni di asset per raccogliere capitale.
 Incerta la lettura da parte di Wall Street sui dettagli
diffusi dalla quarta banca d'affari Usa su piano e risultati.
La borsa ha reagito inizialmente in maniera positiva per poi
ritracciare. Speculare la reazione del reddito fisso: il futures
Bund a dicembre ha toccato il minimo di seduta in scia alle
cifre di Lehman per poi risalire.
 "Il mercato è molto volatile, con tassi ballerini. Il
'market mover' è da ricercarsi nel movimento delle borse e nelle
problematiche del settore finanziario", commenta un'operatrice.
 
 ASTE BOT, INTERESSE RETAIL SU 12 MESI, ISTITUZIONALI PER 3M
 Assegnato a un rendimento semplice di 4,306% (in lieve
ascesa da 4,303%), il Bot 15 settembre 2009, come gli ultimi
buoni annuali, ha riscontrato vivo interesse tra i piccoli
risparmiatori lasciando invece freddi gli istituzionali.
 "Come negli ultimi tempi la buona, anzi ottima, domanda
retail è stata confermata", dice un operatore.
 L'attenzione degli isitituzionali si è rivolta invece al
titolo trimestrale, collocato per soli tre miliardi a fronte dei
sette dell'annuale. Il tasso in asta è salito a 4,388% da
3,343%, toccando i massimi dal maggio 2001.
 L'estrema incertezza che caratterizza la situazione attuale
rende il buono trimestrale un ottimo parcheggio per la liquidità
nel brevissimo termine.
 
======================== QUOTAZIONI 17,30=======================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLZ8   114,97   (-0,11)
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=RR   100,49   (-0,095)    4,264%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=RR    98,57   (-0,23)     4,736%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=RR    83,47   (-0,17)     5,182%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     41                39 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     22                25
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     66                67
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     60                61
BTP 2/10 ANNI                       47,2              44,7
BTP 10/30 ANNI                      44,6              49,5
================================================================