Brasile comprerà bond Fmi 10 mld euro, non indebolirà dollaro

mercoledì 10 giugno 2009 18:47
 

BRASILIA, 10 giugno (Reuters) - Il Brasile comprerà bond del Fondo monetario internazionale per 10 miliardi di dollari, ma la manovra non è finalizzata a danneggiare il dollaro americano.

A sostenerlo è stato il ministro delle finanze brasiliano Guido Mantega.

Il Brasile darà il suo contributo attraverso l'acquisto di titoli dal Fondo monetario internazionale che saranno legati ai Diritti speciali di prelievo, l'unità di conto utilizzata dall'Fmi.

La decisione non è stata presa per indebolire la valuta americana, ha precisato Mantega.

Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva ha detto oggi a Reuters che la decisione di concedere questa somma al Fmi fa parte di una più ampia manovra per spingere verso una riforma dell'organismo internazionale per i prestiti.