Pop Milano, tranquilli su Zaleski, piano quasi pronto - Dalu

lunedì 10 novembre 2008 14:52
 

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Il piano di ristrutturazione dei debiti della Carlo Tassara di Romain Zaleski è "abbastanza" pronto.

Lo ha detto il direttore generale di Pop Milano (PMII.MI: Quotazione) Fiorenzo Dalu a margine di una presentazione aggiungendo che l'istituto milanese è "estremamente tranquillo" relativamente all'esposizione della banca nei confronti del finanziere franco polacco.

Il piano, secondo insistenti indiscrezioni stampa, prevede che le banche italiane che hanno concesso credito a Zaleski, tra cui anche Pop Milano, rilevino i crediti di Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) e Bnp Paribas (BNPP.PA: Quotazione) ottenendo il pegno sulle azioni detenute dalle due banche estere.

Secondo quanto riportato dalla stampa, e non smentito da Dalu, l'esposizione di Pop Milano nei confronti di Zaleski è intorno ai 110 milioni di euro.

Relativamente ad un eventuale intervento pubblico nella ricapitalizzazione del sistema bancario italiano, Pop Milano è in attesa di vedere la proposta definitiva del governo prima di ogni valutazione.

"Se ne parla tanto, ma la legge non c'è ancora. Quando la vedremo nella sua stesura definitiva ci pronunceremo", ha commentato Dalu.