Crisi, Spagna acquisterà asset banche fino a 30 mld in trim4

venerdì 10 ottobre 2008 13:39
 

MADRID, 10 ottobre (Reuters) - Il governo spagnolo acquisirà fino a 30 miliardi di euro (41,2 miliardi di dollari) di debiti bancari 'investment grade' nel quarto trimestre e ulteriori 20 miliardi nel 2009 in modo da sostenere la liquidità del settore finanziario e far ripartire i finanziamenti.

Lo annuncia l'esecutivo, precisando attraverso il segretario all'Economia David Vegare che gli acquisti non supereranno i 50 miliardi e che il fondo rappresenta un intervento temporaneo mirato a permettere agli istituti di cerdito di emettere obbligazioni a lungo termine che non riescono a collocare in tempo di crisi.

"Non si tratta di un finanziamento dal momento che i mercati sono attualmente di fatto chiusi. Non ha nulla a che fare con un salvataggio" dice alla stampa.

Il consiglio dei Ministri ha dato oggi via libera al piano di finanziamento delle banche del valore di 50 miliardi e innalzato da 20.000 a 100.000 la garanzia sui depositi privati.

Il fondo pubblico acquisterà titoli strutturati a rating tripla 'A' ed altri strumenti tramite meccanismo d'asta, spiega Vegara.

Per finanziarsi Madrid emetterà titoli di Stato e prevede di ricavare un utile dagli acquisti.