Vertice Italia-Spagna, positive collaborazioni industriali, gas

giovedì 10 settembre 2009 18:05
 

LA MADDALENA, Olbia, 10 settembre (Reuters) - Lo sviluppo nel mercato italiano di Gas Natural e possibili commesse Iveco e AgustaWestland da parte di società spagnole sono state oggetto di un'analisi positiva da parte dei ministri dell'industria (Claudio Scajola e Miguel Sebastian) nel corso del vertice bilaterale Italia-Spagna che si è svolto nell'isola de La Maddalena.

Lo riferisce una fonte ministeriale.

"Le collaborazioni industriali sono state analizzate in senso positivo su entrambi i lati", ha detto la fonte.

"E' stato analizzato in senso positivo l'ulteriore sviluppo di Gas Natural nel mercato italiano dopo la costruzione del rigassificatore di Trieste", ha aggiunto.

Vista positivamente anche "l'apertura delle partecipazioni industriali reciproche, che ci sono e che vanno proseguite".

L'accento è stato messo anche su alcune commesse che potrebbero arrivare in Spagna da parte di Iveco Otomelara e AgustaWestland, controllata di Finmeccanica SIFI.MI.

L'attenzione si è focalizzata anche sul partenariato tra Italia e Spagna per i grandi progetti esteri, in particolare sulla commessa da 3 miliardi di dollari per l'ampliamento del canale di Panama vinta dal consorzio guidato da Impregilo IPGI.MI e dalla spagnola Sacyr Vallehermoso SVO.MC.

I due ministri hanno discusso del Piano per il Mediterraneo per il solare, nel quale Italia e Spagna vogliono essere partner nel progetto Dialogo Mediterraneo per le energie rinnovabili.