Treasuries in tenuta grazie a flussi in uscita da borse

venerdì 10 ottobre 2008 12:19
 

LONDRA, 10 ottobre (Reuters) - I titoli di stato Usa in Europa riducono i guadagni di circa mezzo punto percentuale messi a segno nella notte negli scambi asiatici, con l'indice Nikkei .N225 della borsa giapponese a picco di circa il 10%.

I ministri delle Finanze e i banchieri centrali del G7 si incontrano oggi a Washington, in una giornata in cui tutte le borse cadono a picco dopo che i salvataggi bancari, le iniezioni di liquidità e i tagli di interesse coordinati di questa settimana non sono riusciti a rimettere denaro in circolazione.

Su ministri e banchieri si fanno sentire le forti pressioni per una risposta coordinata che riporti fiducia nel sistemna finanziario globale.

Gli investitori convergono sul versante più liquido della curva dei rendimenti del debito governativo, i T-Bill a un mese i cui tassi sono precipitati di circa 76 punti base dagli ultimi scambi newyorkesi allo 0,05%.

Tuttavia, pur essendo tipicamente l'obiettivo dei flussi dettati dall'avversione al rischio, i titoli a due anni sono trascurati. L'aumento dei loro rendimenti, in parallelo al calo del tasso del decennale, causa un appiattimento dello spread 2-10 anni.

Intorno alle 12,10 il decennale US10YT=RR sale di 4/32 con un rendimento del 3,768%. Il due anni US2YT=RR cede 2/32 e rende l'1,566%.