Ecofin appoggia raddoppio finanziamenti Fmi - diplomatico

martedì 10 marzo 2009 13:19
 

BRUXELLES, 10 marzo (Reuters) - I ministri finanziari Ue appoggiano congiuntamente la proposta del Fondo monetario internazionale di raddoppiare i finanziamenti anti-crisi, portandoli a 500 miliardi di dollari, in vista del prossimo G20 ministeriale.

Lo riferisce un diplomatico comunitario.

"I termini di riferimento per la riunione ministeriale del G20 sono stati approvati" dice, mentre sono ancora in corso i lavori del consiglio Ecofin che accoglie il documento di sintesi sulla posizione congiunta dell'Europa in sede del G20 britannico in agenda il 13 e 14 marzo.

Nei "termini di riferimento", i punti chiave sulla posizione Ue per il G20, si scrive che l'aumento dei fondi va equamente spartito tra i membri Fmi e deve ricadere in particolare sui paesi maggiormente dotati di riserve in valuta, in linea a precedenti richieste già inoltrate a membri come Cina e Arabia Saudita.

Il documento stila inoltre il dettaglio della posizione europea in materia di politica economica, sorveglianza, istituzioni intrenazionali, Fmi e altri organismi multilaterali dedicati allo sviluppo.

"I paesi membri Ue appoggiano il raddoppio delle risorse Fmi e sono pronti a contribuirne a un temporaneo innalzamento, se necessario" dice il documento.

"E' essenziale che il Fondo abbia a disposizione adeguati mezzi finanziari per assistere i paesi particolarmente colpiti dalla crisi attuale" continua.