Monetario tranquillo, fiducia torna su livelli fine febbraio 08

giovedì 10 settembre 2009 12:20
 

MILANO, 10 settembre (Reuters) - L'inizio del nuovo periodo di mantenimento della riserva obbligatoria si conferma tranquillo sul mercato interbancario, dove oggi la propensione a far circolare fondi si attesta ai massimi dalla fine di febbraio dell'anno scorso.

Il differenziale tra il tasso chiave dei prestiti interbancari - l'Euribor a tre mesi EURIBOR3MD= oggi su nuovi minimi a 0,778% - e l'analoga scadenza sull'Eonia swap EONIAINDEX3M= (oggi allo 0,389%) è infatti sceso oggi sotto i 40 punti base. Un simile spread - considerato indicatore del grado di fiducia delle banche rispetto alle loro controparti - non si vedeva, secondo le serie storiche di un tesoriere, dal 27 febbraio 2008.

"Non si tratta di una soglia psicologica rilevante ma rivela una sempre maggiore fiducia", osserva il tesoriere.

D'altra parte, il lento cammino di restringimento del differenziale è destinato a proseguire quest'anno.

"Per fine anno è visto a 26-28 punti base, poi si dovrebbe mantenere stabile per almeno un altro anno", afferma il tesoriere.

Difficile, tuttavia secondo il tesoriere, che si torni ai livelli pre-crisi finanziaria, quando lo spread era di 6-7 punti base. Il premio al rischio per le transazioni sull'interbancario era arrivato a 200 punti base lo scorso autunno, all'apice del crisi.

Per il resto si conferma oggi il ritorno ai livelli fisiologici precedenti alla chiusura del mese rob sia dal punto di vista dei tassi overnight (0,23/33% over the counter KLIEMM che dei volumi (ieri il panel Eonia ha scambiato per 35,37 miliardi al tasso medio dello 0,332% che delle deposit facilities (76,5 miliardi). Anche se, secondo un altro tesoriere, il ricorso ai depositi overnight presso la Banca centrale europea salirà ancora, portandosi sui livelli dello scorso periodo.

"Ormai il mercato è concentrato sull'asta a un anno", osserva il secondo tesoriere. "L'alleggerimento degli importi rinnovati alle aste a lungo rispetto a quanto era in scadenza lascia presagire che il mercato si stia posizionando sul breve per andare sull'anno".

Passando ai tassi di interesse, i futures sulla strip Euribor riprendono a salire.   Continua...