Btp, resta buon interesse per periferici, scambi pre-pasquali

giovedì 9 aprile 2009 17:37
 

 MILANO, 9 aprile (Reuters) - Nel pomeriggio che precede il
lungo week end pasquale, in cui gli scambi dell'obbligazionario
si sono ulteriomente assottigliati, le quotazioni sono nel
complesso cedenti, anche se i Btp mostrano segni solo
leggermente negativi.
 "C'è ancora sul mercato in generale una maggiore propensione
al rischio, che favorisce le borse e i titoli dei paesi
periferici" dice un dealer "ma nel pomeriggio siamo rimasti
veramente in pochi nelle sale operative".
 I dealer dicono che il trend dovrebbe continuare anche la
prossima settimana, con il ritorno degli investitori.
 Inoltre, la previsione di un ammontare in scadenza di titoli
e cedole tra i più consistenti dell'anno nelle prossime tre
settimane è visto dagli strategist come una buona occasione per
ricollocare buona parte di quella liquidità sui titoli dei paesi
periferici tra cui l'Italia (una analisi facendo doppio click su
[nL8567101]).
 Lo spread di rendimento tra Btp marzo 2019 e Bund gennaio
2019 nel pomeriggio si è mantenuto tra 116 e 119 pb da 123 pb
ieri sera. Lunedì scorso aveva toccato un minimo da fine
novembre a 109 pb, dopo che nel lunedì precedente si era
allargato fino a 142 pb.
 I dealer prevedono che la liquidità che si libererà con
l'abbondante scadenza di titoili e cedole potrebbe portare a un
restringimento dello spread Btp/bund, con un primo obiettivo a
100 punti base.
 Stamane il mercato italiano era impegnato nelle aste a
medio-lungo collocate per un totale di 9,225 miliardi, nella
parte alta del range offerto tra i 6,5 e i 9,5 mld.
 I dealer dicono che le aste sono state collocate in linea
con i prezzi e rendimenti di mercato.
 Il Btp 2023 è stato collocato per 2,89 mld a un rendimento
del 4,89%, minimo dal maggio 2007, in calo dal 5,07% dell'asta
precedente. Rispetto a un prezzo d'asta al netto della
commissione a 98,77, stasera il titolo chiude a 98,73, in rialzo
di 12 centesimi.
 Il Btp 2013 è stato collocato per 3,5 mld a un rendimento
del 3,30%, il minimo da febbraio 2006, dal 3,51% dell'ultima
asta. Collocato a un prezzo netto di 101,73, stasera vede un
preezzo di chiusura a 101,84.
 Collocati per 2,835 mld i due Btp off-the-run, febbraio 2019
e novembre 2029, su un'offerta complessiva tra 1,5 e 3 miliardi.
 
 =========================== ORE 17,30=======================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1      121,81  (-0,48)  
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=TT  *103,06  (-0,07)     2,014%
  BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT  100,91  (-0,01)     4,433%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT   95,63  (-0,12)     5,360%
  ========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     32                  33
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     60                  57
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    119                 123
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    128                 128
  BTP 2/10 ANNI  *                  241,9                241,5
  BTP 10/30 ANNI                     92,7                 91,2 
  =============================================================
* I titoli a due anni non sono stati scambiati stamane su
Mts. Le quotazioni sono da schermi Reuters.