MONETARIO - Cosa succede oggi venerdì 10 luglio

venerdì 10 luglio 2009 07:40
 

* Giornata conclusiva oggi per il vertice G8 dell'Aquila. Secondo un funzionario cinese ieri, nell'incontro tra i leader delle 8 maggiori economie con i paesi emergenti del G5 e con l'Egitto, la Cina ha sostenuto la necessità di migliorare il sistema delle valute, diversificandolo e stabilizzando i tassi di cambio. Accordi sono stati trovati sia sul commercio sia sulla necessità di promuovere un sistema finanziario internazionale stabile.

* Gli ulteriori sconti fiscali promessi da Tremonti alla deducubilità fiscale della svalutazione dei crediti bancari in sofferenza potrebbero essere inseriti sotto forma di emendamento al decreto anti-crisi in discussione alla Camera. Lo riportano oggi alcuni giornali.

* Si accentua la deflazione in Giappone con prezzi all'ingrosso in calo del 6,6% su anno, rafforzando l'attesa che la Banca centrale giapponese continuerà a fornire misure di supporto anche nel corso di settembre.

* Il prezzo del greggio in Asia è in calo per il sesto giorno di fila e sembra voler chiudere la settimana con un calo complessivo dell'8%, il maggior calo settimanale da gennaio. A premere sui prezzi sono il pessimismo e i timori per le nuove regolamentazioni. Il contratto futures ad agosto sul greggio Usa è a 60,42 dollari in rialzo di 1 centesimo, quello sul Brent è a 61,15 dollari in rialzo di 5 centesimi.

* I Treasuries Usa hanno chiuso ieri in calo poichè il rimbalzo di Wall Street ha portato via investitori dall'obbligazionario su cui avevano trovato rifugio. Dopo il buon risulato dell'asta a 10 anni mercoledì, anche quella a 30 anni ieri è stata soddisfacente. Il decennale ha chiuso a 97-20/32 in calo di 28/32 per un rendimento del 3,413%. Il trentennale ha chiuso a 99 in calo di 2-3/32 per un rendimento del 4,310%.   Continua...