Generali porto sicuro,56% portfolio bond in titoli stato-Carvill

giovedì 9 ottobre 2008 15:46
 

MILANO, 9 ottobre (Reuters) - Generali (GASI.MI: Quotazione) rappresenta un "porto sicuro" per gli azionisti, secondo il vice direttore generale Mel Carvill che ha parlato in occasione di una conferenza su banche e assicurazioni organizzata a Londra da Merrill Lynch.

Il portafoglio obbligazionario, da quanto emerge dalle slide diffuse durante la presentazione, è rappresentato per il 56,1% da titoli di stato e per il 43,9% da titoli corporate, secondo i dati al 31 agosto scorso.

Sul totale del portafoglio corporate solo l'1,4% delle attività è sotto il livello investment grade o non ha rating.

Alla fine del primo semestre Generali aveva un'esposizione a prodotti di finanza strutturata pari a 1,8 miliardi di euro a fronte di investimenti totali pari a 292 miliardi.

Nulla l'esposizione a conduit e a Siv (structures investment vehicles), mentre è trascurabile l'esposizione a compagnie assicurative monoline Usa.