Bce, cala ricorso sistema a depositi e prestiti dopo nuovi tassi

giovedì 9 ottobre 2008 10:17
 

FRANCOFORTE, 9 ottobre (Reuters) - Il sistema bancario della zona euro ha fatto ricorso ieri sera a depositi e prestiti marginali presso la Bce per un importo inferiore alla seduta precedente, all'indomani della modifica del livello dei tassi varata ieri sera dopo la decisione di politica monetaria.

Le statistiche aggiornate a questa mattina e relative a ieri - quandi al tasso di 5,25% sui prestiti e 3,25% sui depositi, come si legge alla pagina ECB40 - mostrano un'erogazione di prestiti pari a 14,508 dai 18,174 miliardi di euro della seduta precedente, e un utilizzo dei depositi per 39,831 da 49,524 miliardi.

Entrano in vigore da oggi nuove regole sulle cosiddette 'standing facility', che portano a 100 da 200 punti base il corridoio esistente tra prestiti marginali e depositi Bce. Le nuove norme fissano il tasso sui prestiti Bce mezzo punto oltre il tasso di riferimento del p/t - portato ieri a 3,75% con un taglio da 50 centesimi - mentre i depositi verranno remunerati mezzo punto percentuale, non più uno, al di sotto del tasso chiave.