BTP tonici in chiusura, spread e tasso 10 anni a minimi gennaio

lunedì 19 giugno 2017 17:27
 

    MILANO, 19 giugno (Reuters) - Prosegue in chiusura il rialzo
dei governativi italiani in un clima di minore avversione al
rischio che prosegue dal meeting Bce e che vede, in un contesto
di scambi esigui, il tasso del decennale in area 1,95% e lo
spread Italia-Germania non lontano dai minimi da gennaio.
    ** Attorno alle 17,30, il differenziale di rendimento tra
Btp e Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 168 punti base dai
172 del finale di seduta di venerdì dopo aver toccato il minimo
di seduta a 166 punti, sui minimi da metà gennaio. In parallelo,
il tasso del decennale scende a 1,95% da 1,99% dell'ultima
chiusura. Anche in questo caso il livello del decennale scambia
sui minimi da metà gennaio. Positiva la performance dell'Italia
anche sulla Spagna con il premio di rendimento a 50 punti base
in chiusura, contro i 52 dell'ultimo finale di seduta.
    ** "Se nei prossimi giorni rompiamo la soglia del futures
Btp di 137,86, toccata la scorsa settimana, possiamo assistere a
un ulteriore aumento degli acquisti mentre se il contratto
continua a scambiare in range allora potrebbero delinearsi
vendite", spiega un operatore di una banca italiana.
    ** L'andamento della carta 'core' segue invece quello dei
Treasuries americani che dopo il meeting Fomc hanno visto i
tassi in rialzo.
    ** Molti spunti potrebbero giungere dai numerosi interventi
di esponenti Fed in settimana: lo stesso presidente della Fed di
New York Wiliam Dudley ha detto che l'inflazione Usa è
lievemente bassa e dovrebbe aumentare insieme ai salari a
seguito del miglioramento del mercato del lavoro e questo
dovrebbe consentire alla Fed di continuare a stringere
gradualmente la politica monetaria Usa.
    ** In una settimana abbastanza 'scarica' dal lato macro e
dell'offerta di nuova carta, al centro dell'attenzione degli
investitori torna la politica: oltre alla netta quanto prevista
vittoria della formazione del presidente francese 'En Marche!'
al ballottaggio di ieri (che ha contribuito a sostenere il clima
di propensione per il rischio), sono i negoziati per la Brexit,
partiti oggi, a catalizzare l'attenzione degli operatori.
    ** Con il partito dei Conservatori sempre più debole, gli
analisti si aspettano che Londra possa aprire a più concessioni
del previsto all'Unione europea imboccando la via della
cosiddetta 'soft Brexit'.            

============================ 17,30 =============================
 FUTURES BUND GIUGNO                   164,63   (-0,10)  
 FUTURES BTP  GIUGNO                   137,59   (+0,51)  
 BTP 2 ANNI  (DIC 18)                 104,927  (+0,012)  -0,142%
 BTP 10 ANNI (GIU 27)                 102,237  (+0,288)   1,957%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 103,369  (+0,554)   3,098%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           190         187
 BTP/BUND 2 ANNI                                  52          54
 BTP/BUND 10 ANNI                                168         172
 minimo                                        166,1       166,4
 massimo                                       169,7       171,9
 BTP/BUND 30 ANNI                                200         202
 BTP 10/2 ANNI                                 209,9       212,2
 BTP 30/10 ANNI                                114,1       113,3
 ================================================================
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BTP tonici in chiusura, spread e tasso 10 anni a minimi gennaio | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%