Manovra, governo pone fiducia in Senato

mercoledì 14 giugno 2017 18:53
 

ROMA, 14 giugno (Reuters) - Il governo ha posto la fiducia in Senato sulla manovra correttiva da 3,4 miliardi.

Il decreto deve essere convertito in legge entro il 23 giugno, pena la decadenza.

Alla chiama, in agenda domani, non risponderanno i 16 senatori Mdp, gli scissionisti del Partito democratico, che contestano la reintroduzione dei voucher sotto forma di sotto forma di 'Libretto famiglia' e 'Contratto di prestazione occasionale' per le imprese con al massimo cinque dipendenti.

Lo scenario più probabile è che le assenze in aula siano tali da far incassare all'esecutivo la fiducia senza la maggioranza assoluta.

La manovra riduce di 0,2 punti percentuali di Pil nel 2017 il deficit al netto del ciclo e delle una tantum.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Manovra, governo pone fiducia in Senato | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%