Taglio Irpef proposta popolare ma potrebbe essere utile fare altro-Calenda

lunedì 12 giugno 2017 14:12
 

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Il taglio dell'Irpef ha senso solo se di dimensione tale da garantire un aumento significativo dei consumi e occorre chiedersi se non sia più utile concentrarsi su altre misure, ad esempio sull'Irap.

Lo ha detto il ministro dell Sviluppo economico Carlo Calenda, intervenendo all'assemblea di Assolombarda.

Parlando delle proposte economiche che verranno lanciate in vista delle prossime elezioni politiche, Calenda ha spiegato che il taglio dell'Irpef sarà rilanciato da molti, in quanto assai popolare, ma "ha senso solo se la tagli di un livello tale da far veramente ripartire i consumi", mentre potrebbe essere conveniente "insistere nella riduzione dell'Irap" oppure "lavorare sulla riduzione dei costi dell'energia".

"L'Italia ha davanti mesi complicati ma si possono portare a casa riforme importanti: la strategia energetica nazionale, la legge sulla concorrenza, la legge sul diritto fallimentare e fare una Finanziaria seria, che non sarà lacrime e sangue, ma seria, dove verranno indirizzate le poche risorse che ci sono verso la continuazione del percorso industria 4.0".

"Certo, non tutti gli incentivi saranno confermati, ma saranno in quella direzione" ha concluso il ministro.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Taglio Irpef proposta popolare ma potrebbe essere utile fare altro-Calenda | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%