PUNTO 1-Grecia smentisce possibile rinuncia a tranche bailout necessaria a ripagare debito

martedì 30 maggio 2017 13:05
 

(Riscrive con altri dettagli)

ATENE, 30 maggio (Reuters) - La Grecia ha smentito un quotidiano tedesco secondo cui Atene potrebbe decidere di non ricevere una tranche di finanziamenti prevista dal piano di salvataggio necessaria a ripagare la prossima scadenza del debito (prevista a luglio) se i creditori internazionali non si accorderanno su un alleggerimento del debito.

"Non è vero", ha detto il portavoce Dimitris Tzanakopoulos a Reuters. "Ci sarà una soluzione il 15 giugno", ha detto a proposito di un accordo per un miglioramento delle condizioni sul debito.

Atene ha circa 7 miliardi di debito in scadenza a luglio, somma che non potrà pagare senza ricevere una nuova tranche dell'attuale piano di salvataggio che vale circa 86 miliardi di euro, il terzo da quando è iniziata la crisi del Paese.

La Bild ha scritto oggi che la Grecia potrebbe decidere di rinunciare alla tranche di nuovi finanziamenti e che starebbe mettendo da parte i fondi per prepararsi a questa ipotesi.

Il ministro delle Finanze Euclide Tsakalotos ha detto che il giornale ha distorto il senso delle sue parole e ha spiegato che non è vero che la Grecia sta mettendo da parte soldi per ripagare per suo conto la scadenza del debito.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Grecia smentisce possibile rinuncia a tranche bailout necessaria a ripagare debito | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%