PUNTO 1-Intesa avvia formalmente sindacazione prestito acquisto Rosneft -fonti

giovedì 25 maggio 2017 18:34
 

(Aggiunge dettagli)

LONDRA, 25 maggio (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha formalmente lanciato il processo di sindacazione del prestito da 5,2 miliardi di euro concesso a Glencore e Qatar Investment Authority (Qia) per l'acquisto del 19,5% di Rosneft .

Lo riferiscono alcune fonti bancarie. Un portavoce di Intesa non ha commentato.

Il processo è stato lanciato con "un gruppo limitato di banche", spiega un banchiere. Non è chiaro al momento se l'operazione verrà sindacata anche al di fuori di questo gruppo.

"È un'operazione complicata e non tutti avranno interesse", aggiunge il banchiere.

Due fonti riferiscono che la sindacazione è stata proposta a 15 banche e nessuna di queste è russa.

Lo scorso febbraio Antonio Fallico, presidente di Banca Intesa Russia, ha dichiarato che la banca stava negoziando con 14 istituti internazionali per la sindacazione del prestito con l'obiettivo di sceglierne due o tre per un massimo di 2,5-3 miliardi.

Il governo italiano ha dato l'ok al finanziamento da 5,2 miliardi il 20 marzo. L'operazione era soggetta all'approvazione delle autorità sia per la dimensione del prestito sia per i possibili intrecci con le sanzioni decise dalla Ue sulla Russia.

Dopo l'annessione della Crimea dall'Ucraina nel 2014, Rosneft, il numero uno del gigante petrolifero Igor Sechin e le banche russe a controllo pubblico sono state tutte soggette a sanzioni. Per questo motivo alcune banche non hanno voluto valutare l'operazione.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Intesa avvia formalmente sindacazione prestito acquisto Rosneft -fonti | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%