BTP più deboli sul finale, da Draghi nessun nuovo indizio su tassi

mercoledì 24 maggio 2017 17:33
 

    MILANO, 24 maggio (Reuters) - Finale di seduta con il segno
prevalentemente negativo sul secondario italiano, che insieme al
resto dei periferici perde leggermente terreno su Germania pur
tra scambi dal volume poco significativo.
    ** Decisamente privi di indicazioni sulla 'forward guidance'
gli ultimi commenti di Mario Draghi, limitatosi a osservare che
gli effetti collaterali delle misure non convenzionali Bce sono
rimasti contenuti, quindi non c'è ragione per deviare dal
percorso di politica monetaria già tracciato. 
    ** L'allargamento degli spread nei confronti del Bund -- due
punti base per la forbice Italia/Germania a dieci anni -- è
guidato oggi dai titoli portoghesi, di recente tra i meglio
intonati, che risentono del timore di un aumento dell'offerta.
    ** In sede di consiglio Ecofin, Lisbona ha chiesto ieri alla
Ue l'autorizzazione a rimborsare in anticipo 10 miliardi di
indebitamento nei confronti del Fondo monetario internazionale,
su cui paga un interesse relativamente elevato, per andare a
rifinanziarsi sul mercato a costi più bassi. La prospettiva è
dunque di maggiori esigenze di raccolta da qui a fine anno.
    ** Prosegue intanto la presssione sulla carta greca dopo
l'ennesimo nulla di fatto sulla ristrutturazione del debito in
occasione della riunione mensile dell'Eurogruppo.
    ** Positivo per il mercato tedesco il risulato della
riapertura del Bund decennale: 2,45 miliardi collocati al tasso
medio di 0,39% (0,36% nell'asta precedente) con un rapporto di
copertura pari a 1,51, lievemente oltre la media di 1,47.
    ** Dal lato del primario al via da domani mattina le aste di
fine mese, precedute proprio domani dalla seconda operazione di
concambio dell'anno, la prima mai attuata su un Btp Italia.
    ** Intorno a fine seduta il Btp Italia novembre 2017
, che il Tesoro si offre domani di riacquistare fino
a 3 miliardi in cambio di quattro Btp e un CctEu, scambia in
rialzo di 5 millesimi a 101,664.
    ** Venerdì è il turno di Ctz e Btpei (massimi 3,5 miliardi
del nuovo Ctz maggio 2019 e fino a 1,5 miliardi di BtpEi 2028 e
2014), mentre lunedì va in asta il Bot a sei mesi il cui importo
verrà annuciato questa sera a mercato chiuso.
    ** Si chiude martedì prossimo con il medio-lungo, i cui
dettagli saranno invece comunicati domani sera.
    
 =========================== 17,30 =============================
 FUTURES BUND GIUGNO                   160,80   (-0,07)  
 FUTURES BTP  GIUGNO                   133,52   (-0,24)  
 BTP 2 ANNI  (DIC 18)                 105,518  (-0,020)  -0,133%
 BTP 10 ANNI (GIU 27)                 100,657  (-0,242)   2,138%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 101,364  (-0,182)   3,203%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           189         185
 BTP/BUND 2 ANNI                                  56          55
 BTP/BUND 10 ANNI                                174         172
 minimo                                        171,2       169,1
 massimo                                       174,5       174,2
 BTP/BUND 30 ANNI                                197         197
 BTP 10/2 ANNI                                 227,1       225,4
 BTP 30/10 ANNI                                106,5       108,0
 ================================================================
    
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BTP più deboli sul finale, da Draghi nessun nuovo indizio su tassi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,981.62
    -0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,195.20
    -0.16%
  • Euronext 100
    1,014.63
    -0.47%