Rcs, da luglio costo debito scenderà di 0,5%, contatti per ulteriore calo-Cairo

lunedì 8 maggio 2017 14:29
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - I contatti di Rcs con le banche finanziatrici per ridurre il costo del debito sono ancora a livello informale, ma intanto è già certo che il tasso scenderà dello 0,5% da luglio grazie al miglioramento del rapporto tra Ebitda e indebitamento.

Lo ha detto il presidente e AD Urbano Cairo al termine dell'assemblea di Cairo Communication, società che controlla il gruppo Rcs.

"Con le banche non è stato ancora aperto un tavolo per rivedere il costo del debito, ma in modo informale ne abbiamo parlato. E' una cosa in fieri", ha detto, rispondendo a una domanda sui tempi della trattativa preannunciata dall'imprenditore alcuni giorni fa.

"Intanto, grazie a un migliore rapporto tra Ebitda e indebitamento, dal primo luglio il tasso scenderà dello 0,5%", ha continuato.

Il costo medio del debito di Rcs, pari a 366 milioni a fine 2016, è del 4,66%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Rcs, da luglio costo debito scenderà di 0,5%, contatti per ulteriore calo-Cairo | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,790.86
    -1.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,010.02
    -0.96%
  • Euronext 100
    1,011.89
    -0.73%