MONETARIO-Brevissimi congelati in area -0,4%, futures Euribor negativi

venerdì 5 maggio 2017 11:30
 

MILANO, 5 maggio (Reuters) - Il segmento dei tassi a brevissimo sull'interbancario europeo non si scosta dal riferimento Bce sui depositi marginali, galleggiando su un livello di liquidità in eccesso superiore ai 1.600 miliardi di euro.

** Prosegue intanto da ieri pomeriggio il movimento al ribasso dei futures Euribor, dopo l'annuncio che Francoforte accantona almeno per il momento una riforma sui criteri in base a cui vengono giornalmente fissati i tassi.

** Già nella seduta di ieri i derivati sulle scadenze da fine 2017 al 2019 hanno visto una flessione di un paio di centesimi, a riflesso di tassi impliciti in lieve rialzo, visto lo stallo sulla riforma dei fixing Euribor dopo gli scandali degli ultimi anni.

** Tornando ai valori dell'eccesso di liquidità, non ha certo generato sorpresa tra gli addetti ai lavori uno studio Bce pubblicato martedì, da cui emerge come circa il 90% dei fondi aggiuntivi iniettati con il programma di 'quantitative easing' e le operazioni 'Ltro' sia parcheggiato sui conti delle banche di cinque tra i Paesi più ricchi della zona euro -- Finlandia, Francia, Germania, Lussemburgo e Olanda.

** "A giudicare dal livello giornaliero sull'utilizzo dei depositi overnight (circa 552 miliardi ieri sera) è chiaro che circa mille miliardi rimagono da qualche parte: circa un terzo finisce in banca centrale, qualcosa ma non molto gira sul mercato, come dicono i volumi dell'Eonia, e il resto è fermo" si spiega dalla tesoreria di una delle principali banche italiane.

** Diffusa sempre martedì insieme al dato settimanale, la statistica mensile sugli acquisti Qe mette in evidenza come in aprile la sottoscrizione di titoli di Stato francesi e italiani abbia superato il coefficiente del 'capital key', vale a dire la quota dei singoli paesi nel capitale Bce.

** Si tratta di un ulteriore segnale distensivo da parte di Francoforte, che da sempre punta a favorire il flusso dei finanziamenti ed è pronta a intervenire ove riscontri difficoltà nel canale creditizio.

** Intorno alle 11,30 su General Collateral Italia overnight a -0,405%, in calo di 5 millesimi, tom/next fermo a -0,4% e spot/next a -0,41% (-0,005).

** Sul cash il brevissimo tratta a -0,47%/-0,37%.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
MONETARIO-Brevissimi congelati in area -0,4%, futures Euribor negativi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,981.62
    -0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,195.20
    -0.16%
  • Euronext 100
    1,014.63
    -0.47%