Fisco, Padoan ribadisce stop a aumenti Iva e accise in 2018

mercoledì 19 aprile 2017 14:50
 

ROMA, 19 aprile (Reuters) - Il governo ribadisce l'impegno a disinnescare gli aumenti di Iva e accise che a legislazione vigente assicurano quasi 20 miliardi nel 2018.

Le cosiddette clausole di salvaguardia "valgono circa l'1,1% del Pil, ha ricordato in Senato il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

"Il decreto legge dell'11 aprile sterilizza una parte di questo aumento, che quindi resta contemplato a legislazione vigente per un valore di poco inferiore allo 0,9%".

"L'intendimento del Governo nell'impostazione della prossima legge di Bilancio prevede di escludere tale aumento attuando una manovra alternativa", ha aggiunto.

La manovra del 2018 ha quindi un valore base di circa 17 miliardi, un punto pieno di Pil, perché centrare il target di deficit/Pil all'1,2% richiede un'ulteriore correzione di 0,1 punti, 1,6 miliardi.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Fisco, Padoan ribadisce stop a aumenti Iva e accise in 2018 | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,892.40
    -0.85%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,126.34
    -0.75%
  • Euronext 100
    1,013.57
    -0.39%