Cdp rinegozia mutui Città Metropolitane, Province

mercoledì 12 aprile 2017 14:54
 

MILANO, 12 aprile (Reuters) - La Cassa depositi e prestiti ha deciso di rinegoziare i mutui concessi a Province e Città metropolitane che potranno così rimodulare un debito residuo complessivo di circa 4,2 miliardi di euro. La Cdp spiega in una nota che l'intervento consentirà, nel triennio 2017–2020, una riduzione delle rate di ammortamento di circa 150 milioni di euro.

La scorsa settimana la Cdp ha offerto un'operazione analoga ai Comuni, indebitati per circa 23 miliardi di euro, con un beneficio nel periodo 2017/2020 di circa 1 miliardo di euro .

Il cda della Cdp oggi ha anche annunciato la nuova piattaforma 'CDP Corporate Investment Platform', sviluppata in partnership con la Banca Europea degli Investimenti (Bei).

La piattaforma dispone di una dotazione iniziale di 500 milioni di euro, destinati a supportare il percorso di crescita delle medie imprese italiane, favorendone l'accesso al credito.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Cdp rinegozia mutui Città Metropolitane, Province | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,684.41
    +4.77%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,830.97
    +4.44%
  • Euronext 100
    1,010.52
    +3.48%