Austria avvia processo per allungare durata massima titoli Stato a 100 anni

giovedì 1 dicembre 2016 13:14
 

LONDRA, 1 dicembre (Reuters) - L'Austria ha avviato il processo legislativo per consentire emissioni di debito fino a 100 anni e potrebbe valutare un'operazione già l'anno prossimo, secondo quanto riferito da un portavoce del Tesoro al servizio Ifr di Thomson Reuters.

Il portavoce ha spiegato che un progetto di legge in tal senso è stato presentato in parlamento e verrà discusso fino a metà gennaio.

"Non possiamo escludere la possibilità (di un'emissione a 100 anni nel 2017)" ha affermato il portavoce.

Attualmente la durata massima consentita per legge è fissata a 70 anni (già innalzata da 50 anni nel 2013 ), peraltro raggiunta dall'Austria con l'emissione dello scorso ottobre.

"Avremo la flessibilità di emettere fino a 100 anni" prosegue il portavoce, che precisa: "per il solo fatto che passi la legge non significa che emetteremo immediatamente un bond".

Già Belgio e Irlanda hanno collocato debito a 100 anni quest'anno, ma attraverso private placement.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia