Mps, bond subordinato ancora in calo, tasso a massimo da inizio ottobre

venerdì 18 novembre 2016 15:55
 

MILANO, 18 novembre (Reuters) - Ancora vendite sul debito subordinato di Mps, col rendimento sul bond subordinato settembre 2020 -- uno dei titoli coinvolti nell'offerta di riacquisto volontaria promossa dalla banca -- che si riporta sui massimi da oltre un mese.

Alle ore 15,45 il titolo settembre 2020 cedola 5,6% risulta in arretramento di circa 5 punti, al prezzo di 66,02; il rendimento, al 18,90%, risale ai livelli più alti dai primi di ottobre.

Martedì scorso, alla riapertura del mercato dopo la presentazione del piano, il bond era salito fino a un massimo di prezzo dei 80,95, con tasso in discesa al 12,12%, salvo poi rallentare già nel corso della mattinata stessa.

Il piano presentato da Mps prevedere l'offerta volontaria di acquisto su 11 titoli della banca, Tier1 e Tier2; i proventi saranno obbligatoriamente utilizzati per la sottoscrizione di nuove azioni dell'istituto. In base alla proposta formulata da Mps, il bond settembre 2020 sarà convertito alla pari .

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia