CORRETTO-Mps, bond subordinato in calo, torna sotto livelli pre-annuncio piano

giovedì 17 novembre 2016 12:08
 

(corregge movimento rendimento, al rialzo e non in calo)

MILANO, 17 novembre (Reuters) - In calo stamane il bond subordinato settembre 2020, cedola 5,6% di Mps, che torna sotto i livelli di chiusura di lunedì scorso, ovvero prima dell'annuncio da parte della banca del piano di riacquisto dei propri bond subordinati.

Il piano prevedere l'offerta volontaria di acquisto su 11 titoli della banca, Tier1 e Tier2; i proventi saranno convertiti in azioni Mps di nuova emissione .

Alle ore 10,20 il bond cede oltre un punto e mezzo, al prezzo di 71,30, con rendimento in rialzo a 16,29%. Lunedì 14 il titolo aveva chiuso con un rendimento in area 15,58%; martedì 15 in avvio di seduta, in scia alla presentazione del piano, il bond era salito fino a un massimo di 80,95, per un rendimento del 12,12%, salvo poi rallentare già nel corso della mattinata stessa.

Come spiegano i trader gli investitori soprattutto retail non hanno accolto con entusiasmo il piano Mps, per il rischio di una conversione forzata in caso di insuccesso dell'intera operazione.

Al fattore specifico Mps, si sottolinea, oggi si aggiunge la debolezza generalizzata di tutto il comparto bancario, legata a Unicredit. Secondo il Sole 24Ore l'istituto ha allo studio maxi-accantonamenti su crediti in sofferenza, a cui potrebbe seguire un aumento di capitale da 13 miliardi, compresa la possibile conversione di alcuni bond.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia