Bce, non necessario reagire a rialzo rendimenti bond - Constancio

lunedì 14 novembre 2016 11:52
 

FRANCOFORTE, 14 novembre (Reuters) - Non c'è bisogno che la Bce reagisca al recente e acuto rialzo dei tassi sui titoli di Stato seguito alle elezioni presidenziali Usa, in quanto la situazione politica americana giustifica l'irripidimento della curva dei rendimenti.

Lo ha affermato il vice presidente della Bce Vitor Constancio, aggiungendo che di tale situazione beneficiano peraltro le banche.

"Non vedo alcuna necessità di reagire specificamente a questo", ha detto l'esponente della banca centrale a margine di una conferenza.

"Rientra nel contagio che arriva dagli Stati Uniti, dove ci sono fattori specifici che giustificano l'irripidimento della curva dei rendimenti e l'incremento dei rendimenti e medio e a lungo termine; quindi c'è contagio ma, come ho detto, è anche una cosa positiva per le istituzioni finanziarie", ha dichiarato.

Constancio ha aggiunto di non essere più preoccupato di prima per l'inflazione core, ma spera di vedere un punto di svolta, che rifletta la crescita della produttività e il miglioramento dell'inflazione headline.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia