Padoan esclude grandi differenze tra target governo e nuove stime Ue

martedì 8 novembre 2016 14:58
 

BRUXELLES, 8 novembre (Reuters) - Le nuove stime della Commissione europea sull'Italia, che saranno pubblicate domani, non mostreranno "scostamenti significativi" rispetto alle previsioni del governo italiano.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan incontrando i cronisti al termine dell'Ecofin a Bruxelles.

"Ci potranno essere lievi differenze ma non mi aspetto scostamenti significativi", ha detto il ministro.

Il governo stima una crescita del Pil a +0,8% quest'anno e a +1% il prossimo, mentre il rapporto deficit/Pil è visto in lieve calo, dal 2,4% atteso nel 2016 al 2,3% del 2017.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia